Disegnare le Idee.

“Art is either plagiarism or revolution.” [cit. Paul Gauguin]

Creare il design di un sito web non è certo un lavoro facile. Tralasciando per un momento le capacità tecniche richieste, molto spesso può capitare di avere una sorta di blocco mentale e di non riuscire a sviluppare qualcosa di innovativo. O semplicemente di non riuscire a sviluppare qualcosa. O magari le idee sono talmente tante che non si riescono ad organizzare, così da erompere in un minestrone di concetti che cozzano l’uno con l’altro.

Allora che soluzioni esistono?

Innanzitutto, consiglio di prendere ispirazione da siti web già esistenti, di qualche guru del settore. In questo modo, possiamo facilmente capire in quale direzione si sta muovendo internet, quali sono le ultime tendenze, qual è la moda stilistica del momento. Ma così, direte voi, non si fa altro che copiare. E non c’è nulla di innovativo in ciò. Sì, è più o meno vero. Ma è anche vero che avendo la più ampia panoramica possibile, possiamo prendere ciò che ci piace e farne quello che vogliamo. Metterci dentro del nostro. Innovare. Rivoluzionare. Naturalmente, per fare ciò, reputo necessario utilizzare sempre le ultime tecnologie a disposizione. E al momento, nel campo del web, queste sono HTML5 e CSS3. Non dobbiamo avere paura di utilizzarle, anche se al momento non sono del tutto supportate dai browser! A tal proposito, per aprirsi la mente, consiglio la lettura del libro “Oltre i CSS. La sottile arte del web design” di Andy Clarke.

Oltre CSS

Ora, invece, veniamo a consigli più pratici. I miei 5 umili consigli!

1) Organizza le idee!

Prima di tutto, è importante capire a quale utenza è rivolto il sito web che stai creando. Cerca di capire se dovrai utilizzare uno stile serio, oppure più buffo, o magari estremamente creativo. Dobbiamo cercare di catturare subito l’attenzione del target a cui è destinato!

Ora prova a realizzare una mappa dei contenuti, a mano libera o con Photoshop poco importa. Sapendo quali informazioni andare ad inserire, puoi farti un’idea di come implementarle nel sito e di come presentarle graficamente in modo accattivante.

2) Pensa fuori dagli sche(r)mi!

Ricorda sempre che stai creando! Sì, sei un’artista! Allora divertiti a sperimentare. Non c’è giusto o sbagliato.

Come ho detto in precedenza, cercare l’ispirazione nel web o sperimentare con CSS3 e Photoshop è sicuramente importante. Ma prova a prendere spunto anche da ciò che ti circonda nella vita reale. Passare troppo tempo davanti ad un monitor potrebbe limitare la tua creatività.

3) Le informazioni vanno consumate!

Partendo dal presupposto che le informazioni vengono inserite all’interno di un sito web perché siano lette, dobbiamo anche ricordarci, però, che difficilmente l’utente medio si soffermerà a leggere ogni particolare della nostra pagina. Come ovviare a questo problema? Semplice… dobbiamo fare in modo che l’occhio sia catturato immediatamente da ciò che riteniamo importante. Come farlo? Per esempio, utilizzando un font più grande, o magari una colorazione diversa. Oppure si può giocare un po’ con il JQuery, realizzando delle animazioni che attirino l’attenzione sul contenuto.

4) Cerca la semplicità!

Mentre crei, ricordati, però, di mantenere una certa semplicità nel design. Non rendere troppo confusionarie le informazioni. Mettiti nei panni di chi visiterà il tuo sito web. Scommetto che non vorresti trovarti a dover cercare i contenuti per più di una decina di secondi. E infatti, è matematicamente provato che oltre tale soglia, non trovando il contenuto di interesse, l’utente abbonderà inesorabilmente la tua pagina. Ecco perché io sono un assoluto sostenitore della semplicità e della pulizia del design.

5) Autovalutazione?

L’autovalutazione sul design della tua pagina sicuramente può funzionare, ma solo se sei una persona che riesce anche ad essere critica verso se stessa. In caso contrario, prova a sottoporre la tua idea e la bozza del tuo sito a qualche amico o parente. E prova a studiare la loro reazione!

In generale, ricordati che una volta approdato sulla tua pagina, l’utente medio si porrà le seguenti domande: “Dove sono?” / “Dov’è il contenuto che sto cercando?” / “E adesso cosa faccio?” Se la risposta a queste domande è di facile interpretazione, allora vuol dire che hai svolto un ottimo lavoro!

Ecco, ora spero che potrai avere le idee più chiare. E ti auguro di poter trovare il tuo stile! Prossimamente, dedicherò un articolo ad alcuni siti di design che ti saranno sicuramente di ispirazione.

Se hai altri consigli, ben vengano!

Keep in touch!

No Comments

Leave a reply