Come creare il tuo blog personale.

“Be Yourself, Everyone Else is Already Taken.” [cit. Oscar Wilde]

Esistono un sacco di ottimi motivi per creare il tuo blog. Spesso la motivazione principale è quella di fare soldi, e in effetti ci sono moltissimi blog che riescono a fornire un reddito se si lavora sodo, ma credo che se sei alle prime armi dovrai scartare questa strada. Diciamo che solitamente il blog ha a che vedere più con le passioni che con il lavoro.

Blog

Ecco alcune ragioni plausibili per cui potresti decidere di avviare un blog:

  • hai un hobby a cui sei appassionato e vorresti interagire con altre persone per condividere i tuoi interessi;
  • ti stai preparando ad un viaggio emozionante e vuoi poterlo documentare giorno per giorno;
  • ti piace scrivere e stai cercando un mezzo per metterti alla prova;
  • stai dando una svolta significativa alla tua vita e vuoi avere un luogo in cui testimoniare questo.

Prima di iniziare, premetto solo una cosa. Il numero di blog presenti in internet è veramente sbalorditivo. Nel 2013 il numero di blog registrati era più di 152 milioni, con una media di un blog creato ogni mezzo secondo. Quindi stiamo parlando di un mezzo di comunicazione in continua crescita. 

Allora, cosa dici? Cominciamo a parlare di come creare il tuo blog?

Iniziamo.

Innanzitutto, vale la pena di spegnere il computer e focalizzarti su quelli che sono i tuoi obbiettivi. Devi porti innanzitutto queste domande:

Di cosa parlerà il tuo blog?

Alcune persone creano un blog personale, in stile diario, in cui coprono argomenti e stili differenti. Questa non è una cosa sbagliata da fare, però devi tenere in mente che probabilmente i tuoi visitatori saranno limitati a coloro che ti conoscono personalmente o professionalmente. Se vuoi creare il tuo blog, è meglio piuttosto se trovi una nicchia. E la cosa migliore sarebbe che questa nicchia fosse veramente ristretta. Mettiamo il caso che tu abbia un qualche strano interesse ma nella zona in cui vivi non c’è nessuno con cui condividerlo. Fortunatamente esiste internet che, essendo raggiungibile da tutto il mondo, ti dà la possibilità di condividere le tua passione con chiunque. Ecco, quindi, che creare un blog di nicchia ti può collegare con persone che condividono il tuo stesso oscuro interesse.

esempio blog

Come chiamerai il tuo blog?

E’ sempre un’ottima cosa scegliere un nome del domino semplice e facile da ricordare. In questo modo le persone ti potranno trovare facilmente. Prova ad inventare un nome che abbia a che fare con l’argomento per cui scrivi. O magari, semplicemente, puoi utilizzare proprio il tuo nome per cominciare.

Hai abbastanza passione per mantenere lo slancio iniziale?

Questa è una cosa molto importante da considerare prima di iniziare a creare il tuo blog. Succede troppo spesso che si inizi con ottime intenzioni e con il passare del tempo il blog venga trascurato a causa di mancanza di tempo e di idee. Per questo motivo, è assolutamente essenziale che il tuo blog parli di un argomento di cui hai veramente interesse e di cui riesci a scrivere con facilità. Un blog trascurato non avrà un flusso di visitatori costante e non avrà certamente un posizionamento decente nei motori di ricerca.

Crea il tuo blog.

Ok, ci siamo! Finalmente puoi costruire il tuo blog e renderlo attivo in pochi minuti. Esistono diversi CMS predefiniti, ma quello di cui scriverò ora, e che mi sento di consigliare, è WordPress.

logo wordpress

Perché?

La curva di apprendimento è molto rapida.

Se hai una conoscenza di base di un qualsiasi editor di testo, allora sarai in grado di capire WordPress. Più diventi competente, e maggiori funzionalità riuscirai ad utilizzare per portare il tuo blog ad un livello superiore.

Ci sono migliaia di plugin gratuiti.

E’ molto semplice aggiungere delle caratteristiche migliorative al tuo blog WordPress. In pochi click riesci facilmente, per esempio, ad aggiungere un galleria di immagini, piuttosto che un form di contatto o di sondaggio.

Cambiare il tema è semplice.

Cambiare l’aspetto ad un sito WordPress è estremamente semplice, dato che la piattaforma utilizza un sistema di temi predefinito. Potrai naturalmente aggiungerne a tuo piacimento o modificare quelli già esistenti, anche se per quest’ultimo concetto avrai bisogno di un po’ di esperienza nel Web Design.

WordPress.COM o WordPress.ORG?

Prima di iniziare a creare il tuo blog WordPress, è importante capire la differenza tra WordPress.COM e WordPress.ORG.

WordPress.COM è una piattaforma che ospiterà il tuo blog in un sotto-dominio. E’ completamente gratuito e facile da usare. Il rovescio della medaglia è che il tuo sito avrà un indirizzo di questo tipo: www.ilnomedeltuoblog.wordpress.com

Ci sono, inoltre, alcune restrizioni. Per esempio, non puoi inserire banner pubblicitari o utilizzare network di terze parti come Google AdSense.

WordPress.ORG usa esattamente la stessa struttura della versione .COM, ma è installata direttamente all’interno dello spazio hosting del tuo sito web. Un blog WordPress.ORG è completamente tuo e sei libero di vendere pubblicità o usarla come preferisci.

wordpresscom

Per i motivi appena espressi, se hai intenzione di fare le cose seriamente, ti consiglio di comprare un tuo spazio da un fornitore di hosting e di comiciare ad utilizzare WordPress.ORG. Pensandoci, è meglio investire quei pochi spiccioli all’anno e avere tutte le libertà del caso, non trovi?

Un’ultima parola.

All’inizio di questo post ho parlato di quanti milioni di blog ci siano in internet. Migliaia sono diventati sicuramente di successo, ma in proporzione sono comunque molto pochi. Alcuni sono diventati così importanti che sono diventati dei punti di riferimento per il proprio settore. Al di là di quanto grandi siano i progetti per il tuo blog, la regola essenziale rimane solo una: Content is King. Se non incuriosisci i tuoi lettori, allora non torneranno da te e non condivideranno il tuo blog con nessuno. E questo significherà che il tuo traffico rimarrà basso.

Quindi, devi avere ben chiaro subito dove vuoi arrivare. Se stai solo documentando una lunga vacanza in modo tale che la famiglia e gli amici ne possano beneficiare, allora utilizza tranquillamente WordPress.COM e mantiene le cose semplici. Se, invece, stai pensando di fare le cose in modo più professionale, allora avrai bisogno di utilizzare il blog in modo più serio.

In ogni caso, scoprirai che costruire il tuo blog sarà un processo sorprendentemente semplice e gratificante. Sei d’accordo?

Keep in touch!

No Comments

Leave a reply